top of page

Spesso accade di non perdonarci.

Piú difficile del perdonare l'altro é perdonare se stessi…

Spesso quando non riusciamo a perdonare l'altro é perché nel profondo una parte dolorante di noi non viene inclusa nel perdono.

Spesso non ci si perdona la nostra umana natura fatta di errori, abitudini deleterie, debolezze e sconfitte.

Sovente, paradossalmente, viene meno il perdono quando aspiriamo all'illuminazione, quando aspiriamo ad “essere esseri” assolutamente in pace e con un'idea di spiritualità, con un idea disumana di perfezione e realizzazione spirituale.

Il perdono non é un idea poiché se rinchiuso nel mondo delle idee diventa non vero.

Il perdono é insito nella Presenza, nello stare con cura nella sensazione fisica che il corpo ci manifesta, quando proviamo una qualunque forma di rancore sia essa interna che

esterna.

Paradossalmente l'atto del Perdono che sembra una cosa assai difficile se non certe volte impossibile, é in veritá un atto piú semplice del bere un bicchiere d'acqua.

Ma comprendo assolutamente (notando questo in me) che spesso questa semplicità stranamente viene bistrattata dalla mente egoica cosí abituata culturalmente alla complicatezza.

Che sia quindi oggi per voi una giornata fatta di piccoli perdoni, in primis verso noi stessi, poiché come sempre, un lungo viaggio, inizia sempre con un piccolo e umile passo, e il perdono quando veramente accade é una carezza per il cuore che libera sia te che l'altro.


Piú difficile del perdonare l'altro é perdonare se stessi… Spesso quando non riusciamo a perdonare l'altro é perché nel profondo una parte dolorante di noi non viene inclusa nel perdono. Spesso non ci si perdona la nostra umana natura fatta di errori, abitudini deleterie, debolezze e sconfitte.
Spesso accade di non perdonarci. Piú difficile del perdonare l'altro é perdonare se stessi…


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page