top of page

"Alessandro Achilli e la Meditazione 🙂"

Credevo in principio e da profano che meditare fosse riflettere.. Riflettere sui propri errori..su una soluzione da prendere o sul senso della vita. Poi quando ho iniziato veramente a meditare...cercavo un benessere. Cercavo di essere spensierato...in pace con il mondo e con me stesso. Raggiungere la pace dei sensi o chissà quale stato… E non comprendevo… Perché più cercavo di essere in pace e più ero inquieto. Ero come in delle sabbie mobili… Più mi muovevo più peggioravo la situazione.. Allora più scacciavo i pensieri più questi ritornavano a gran carriera.. Ed in tutto ciò sentivo dentro me un dolore...Era come se la guerra interiore fosse aumentata… Ed allora mi domandai: ”Ma non è che forse questa meditazione peggiori le cose? Dove sto sbagliando…?” Poi dopo tanto deleterio “mordersi la coda” ho compreso che lì vi era un ego che voleva un risultato...Un Alessandro Achilli che cercava qualche cosa che non poteva essere toccato dalla mente egoica... Qualcosa cercava terra nuotando verso il largo (non so se mi spiego)... Qualcosa credeva nell’idea di meditazione… Quando in realtà meditare é stare semplicemente con quello che c’è. Stare con quello che c’è che é in verità accogliere l’apparire della merda che nel quotidiano per abitudine culturale si mette sotto terra..(un pò come fanno i gatti). Quando mediti l’acqua si fa trasparente e vedi...E’ solo quello. Quando mediti vedi più nitidamente i luoghi comuni che attanagliano la tua vita...o le gabbie in cui ti rinchiudi.. Puoi vedere la sonnolenza..la rabbia, la paura...la noia...o tanti pensieri. ..E può sembrare che tutte queste sensazioni siano più forti, ma in realtà sono più forti poiché finalmente messe “sotto i riflettori”. Ed in tutto ciò puoi sentire chi sei veramente al di là di tutto questo trambusto. Puoi sentire che sei lo “Spazio in cui tutto accade” come citava Eckhart Tolle. Ma queste sono solo parole ed il mio invito che nasce dal cuore é quello di farne direttamente l’esperienza fisica.. Poiché per assaggiare la prelibatezza di una pietanza devi prima prendere personalmente una forchettata...


Dal 23 al 29 Agosto terremo con la mia cara maestra ed amica Marina Borruso il Ritiro Estivo in Toscana. Per tutte le info potete visitare il seguente link: http://marinaborruso.net/.../1532-ritiro-estivo-23-29-agosto

14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page