top of page

2+2= Felicità

Rimandare la felicitá é rimandare lo stare qui e ora con quello che c'é..

Semplice é come il 2+2 che fa 4.

Spesso l'idea di felicitá si accompagna a un fare e quindi al tempo passato futuro. Spesso la felicitá come ho spesso citato in altri post é soggetta a condizioni particolari.

Addirittura ho visto in me in questi anni di pratica, come ci si "permettano" sprazzi di felicitá" poiché sotto sotto vi é l'idea folle che troppa felicitá mica ce la meritiamo noi bipedi umani cosí dediti alla serietà e a un futuro che tutto fa tranne che sorridere (vedi il mio post datato il 2 Agosto 2023)

Credo anche che paradossalmente troppa felicitá fa paura e ci potrebbe rendere delle persone felici, cosí non troppo omologate alla serietà dei piú.

La Consapevolezza che siamo é nella felicitá, anche quando dentro di noi passano venti spiacevoli di umane emozioni o quando fuori,nella vita di tutti i giorni, gli eventi propongono un serio, ansioso, arrabbiato e triste "modus operandi".

Ma queste che scrivo sono solo parole che nascono dalla mia umile esperienza di pratica. Non vorrei passassero come una delle tante idee da piazzare sul tavolo della discussione.

Queste parole sono solo un invito per chi lo sente a praticare la Presenza, o (messe in parole diverse e per chi lo conosce) l'insegnamento meraviglioso del Potere di Adesso.

Buona utilissima, semplice ed essenziale pratica della Felicitá!

-Ale


Come spesso rimandiamo la felicità per non stare
Alessandro Achilli 2+2=Felicità

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page